A Cesena successo per il Global Wellness Summit / Nerio Alessandri (Technogym): siamo la wellness valley


CESENA 11 OTT 2018 E’ stato un successo il prestigioso forum internazionale, ” Global Wellness Summit” che pè arrivato a Cena , ospitato al Technogym Village, il campus dell’azienda di Nerio Alessandri leader mondiale del settore delle attrezzature per palestre.
I massimi esperti di “benessere ” sono arrivati da 82 Paesi, a Cesena, per esplorare i dieci comparti dell’economia legata al wellness, che nel mondo oggi vale 4 trilioni di dollari.
In tre giornate di meeting si è parlato di fitness, salute, alimentazione, turismo del benessere, medicina preventiva, cosmesi, sport, ma anche di nuovi trend come il benessere sul posto di lavoro e nel settore immobiliare, ovvero complessi residenziali o case che contengono nella progettazione elementi e materiali per il benessere della persona. L’apertura dei lavori, sabato scorso, è stata affidata al patron Nerio Alessandri, fondatore e CEO di Technogym “Abbiamo scommesso sul wellness oltre 25 anni fa. Con il Global Wellness Summit vogliamo condividere con i leader internazionali il nostro impegno ad aiutare le persone di tutto il mondo a vivere meglio e più a lungo”. Prima del intervento di benvenuto, il saluto istituzionale del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che ha assicurato sempre maggiori investimenti pubblici su questo fronte “Abbiamo fatto della qualità di vita della Romagna un prodotto turistico con la Wellness Valley, per rispondere alla sempre crescente domanda di benessere da ogni parte del mondo.”
Al centro dell’evento, la presentazione della ricerca che fa chiarezza sui numeri e sulla portata di questo fenomeno socio-economico. Durante il Global Wellness Summit, è emerso che nell’ultimo triennio (2015-2017) il settore è cresciuto del 6,4% l’anno a livello mondiale, pressoché il doppio rispetto alla crescita economica globale (+ 3,6%). Anche in Italia si è registrata un significativo incremento, in particolare nel mercato termale, quello delle spa, cresciuto di circa un terzo, e del turismo wellness che a livello nazionale vale circa 12 miliardi di euro sui 500 globali.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet