Flai-Cgil: “Bene il rafforzamento”


BOLOGNA, 21 MAG. 2009 – L’acquisizione di una parte delle attività del settore del latte fresco della National Foods in Australia da parte di Parmalat "rientra nella strategia di allargamento del perimetro industriale convenuto anche in occasione dell’ultimo incontro che si è tenuto a livello sindacale in Italia". Lo afferma il segretario nazionale Flai-Cgil Antonio Mattioli, secondo il quale "bene ha fatto Parmalat a confermare e rafforzare la sua presenza in Australia nonostante i tentativi a vuoto del 2008 relativi a Dairy Farmers. A questo punto è necessario che Parmalat prosegua sulla linea dell’espansione industriale anche nel nostro paese, investendo la liquidità a disposizione, per garantire la stabilità occupazionale e produttiva". Nelle prossime settimane – ricorda Mattioli – "dovremo incontrare l’azienda per verificare le strategie nel nostro paese anche alla luce dell’andamento di mercato, in particolare per le produzioni di latte fresco. In quell’occasione Parmalat dovrà cominciare a dire cosa intende fare ‘da grande’ sul perimetro industriale italiano".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet