Firem, Natale senza stipendi


Natale amaro per i quaranta lavoratori della Firem di Formigine, che durante l’estate ha delocalizzato in Polonia all’insaputa di tutti. La seconda rata dello stipendio di agosto, infatti, non è ancora stata pagata e si teme anche per l’arrivo della tredicesima mensilità. I lavoratori, dunque, hanno deciso di riprendere il presidio in via Sassi, sede amministrativa di Firem.

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet