Firem, i consulenti dell’azienda annunciano la chiusura


Sorpresa, ieri sera per i rappresentanti dei lavoratori e dei sindacati. “I consulenti dell’azienda ci hanno fatto sapere di voler cessare ogni attività dell’azienda definitivamente e di voler chiudere con un concordato preventivo” ha detto, a margine dell’incontro tra le parti convocato dall’amministrazione provinciale l’assessore al Lavoro Cristina Ceretti.

“Si tratta di una decisione del tutto improvvisa e adottata unilateralmente – ha aggiunto l’assessore – che pregiudica tutti gli accordi presi ai tavoli istituzionali. Sia io che il sindaco Richeldi esprimiamo un profondo rammarico per questa conclusione che modifica le relazioni anche di carattere istituzionale. Non possiamo che esprimere piena e totale solidarietà ai lavoratori di Firem e resta un giudizio assolutamente critico sull’atteggiamento tenuto dall’azienda”.

Molto deluso il sindaco di Formigine Franco Richeldi, presente all’incontro: “È la soluzione peggiore cui si poteva giungere dopo mesi di sforzi e di disponibilità da parte dei lavoratori, ai quali va tutta la nostra solidarietà”. Sono 40 i dipendenti che rimarranno senza lavoro. Per loro tra l’altro sarà un Natale doppiamente amaro, perchè non hanno nemmeno ricevuto stipendio e tredicesima.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet