Fiera del libro per Ragazzi, 50 anni tra crisi e novità


BOLOGNA, 27 MAR. 2013 – Compie mezzo secolo la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna. Cinquant’anni che festeggia fino a domani con oltre 1200 espositori provenienti da 75 paesi tra cui spicca la Svezia, ospite d’onore di questa edizione. Ma anche con mostre ed eventi sparsi per la città. Segno della resistenza di un settore che riesce a non farsi sopraffare dalla crisi.Di forte attualità c’è il cambiamento creato dall’avvento dei tablet e dei dispositivi di lettura elettronici. Un nuovo approccio che apre il campo a una profonda riflessione attorno al libro cartaceo. E che coinvolge soprattutto i più piccoli.Sono molti gli stimoli per le case editrici, che anche attraverso la vetrina offerta dalla fiera cercano il modo per rinnovarsi e per restare al passo con le esigenze di mercato. Con azioni ben precise: diversificare l’offerta e cercare sempre le novità.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet