Fico, pasticcere prenota il primo posto


E’ diventato uno dei simboli della lotta al racket, degli imprenditori siciliani che si ribellano al “pizzo”. Santi Palazzolo, pasticcere di Cinisi lo stesso paese di Peppino Impastato, ha fatto arrestare in flagranza di reato il Presidente della Camera di Commercio di Palermo che gli aveva chiesto una tangente di 100mila euro. All’interno di Fico, Palazzolo aprirà sia un laboratorio sia un punto vendita ed è il primo imprenditore a prenotare un posto nel parco delle eccellenze agroalimentari. L’accordo è stato siglato nella sede del Centro Agroalimentare di Bologna, con i vertici di Caab, Eataly World e Legacoop. La trattativa con Fico era iniziata prima della vicenda di cronaca, ma ora quella firma acquista un valore simbolico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet