Fico è valore chiave per l’8% dei turisti


“Fico è un sogno collettivo: una regia portata avanti dalla città, dalla Regione e dagli imprenditori” e che “è stata la prima motivazione per l’8% dei turisti che hanno dormito a Bologna”. Così Tiziana Primori, ad Fico-Eatalyworld, ospite a Bologna all’evento ANSA “Raccontare l’eccellenza”, ha ripercorso il successo del parco agroalimentare bolognese. “Il New York Times, quando ha scelto l’Emilia-Romagna tra le prime 52 destinazioni al mondo, ha citato le tre ‘effe’: Fellini, Ferrari e Fico”, ha ricordato Primori, sottolineando lo spirito che ha dato vita al progetto: “Dietro al gesto quotidiano del cibo, del mangiare, c’è un grande valore: il rapporto con il proprio mestiere, con la propria salute e con il territorio”. Una scommessa che, ha concluso, ad oggi è stata premiata dai numeri: “Fico è stato visitato da più di 3 milioni di persone, il 70% proveniente da fuori Bologna e il 20% stranieri”.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet