Festival dei bambini in riviera


Laboratori di ceramica a tema marino o ludici, legati all’arte della giocoleria e al mondo dei clown, escursioni a cavallo nelle valli del Delta del Po, reading di letteratura per l’infanzia, cacce al tesoro tematiche, miniolimpiadi sulla spiaggia. E ancora visite guidate a musei e centri didattici, tornei di bocce in famiglia, un’intera notte dentro un’antica rocca, attività ecologiche, enogastronomia tipica, arte, musica, spettacoli e tanto altro per un’intera, indimenticabile, settimana (dal 13 al 21 giugno).
La vacanza sulla Riviera Romagnola non è mai stata così coinvolgente per i più piccoli, grazie al Festival dei Bambini, la manifestazione –promossa da Unione Prodotto Costa e Apt Servizi Emilia Romagna- dedicata ai baby ospiti che per il secondo anno torna ad animare da metà giugno la costa tra Comacchio e Cattolica con un ricco calendario di oltre 60 originali eventi, il tutto supportato dai pacchetti soggiorno proposti dagli operatori turistici all’insegna di convenienza e ospitalità (http://ilfestivaldeibambini.it/).
Tanto divertimento ed attività sportive, facendo il pieno di iodio e aria buona, ma anche tanta cultura e una particolare attenzione alla natura e al suo rispetto, attraverso numerose iniziative (visite, laboratori, escursioni).
Come il Progetto “Ecovacanza” di Cervia-Milano Marittima, che durante il Festival dei Bambini coinvolgerà, tra tante iniziative, i baby ospiti in sette giorni di laboratori creativi con i materiali recuperati dal mare e dalla pineta e di giochi e quiz che vedranno figli e genitori insieme sfidare altre squadre sulla conoscenza della natura e del riciclo e attraverso laboratori creativi. E alla ripartenza, ogni bambino che abbia partecipato al progetto per almeno 5 giorni con la sua famiglia riceverà un buono di 70 euro in materiale di cancelleria.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet