Ferrovie: il pm chiede l’assoluzione di Moretti e degli altri imputati per il disastro di Crevalcore


BOLOGNA, 12 FEB. 2009 – Richiesta di assoluzione del pm Enrico Cieri per Mauro Moretti, all’epoca dei fatti amministratore delegato di Rfi e attualmente ad delle Ferrovie dello Stato, e per altri nove dirigenti delle ferrovie imputati per il disastro ferroviario di Bolognina di Crevalcore, che il 7 gennaio 2005 provocò 17 morti e decine di feriti per lo scontro di due treni sulla linea Bologna-Verona. La richiesta è stata formulata nel giudizio abbreviato davanti al Gup Andrea Scarpa. "Prendo atto ma non condivido – ha detto il legale di parte civile avvocato Desi Bruno – le mie conclusioni saranno opposte". La prossima udienza ci sarà il 3 marzo quando parleranno le parti civili e cominceranno gli interventi delle difese che proseguiranno anche nell’udienza del 2 aprile. E sempre il 2 aprile il giudice dovrebbe ritirarsi per la sentenza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet