Ferretti, 2017 in crescita


Il Gruppo nautico Ferretti, rilevato nel 2012 dal gruppo cinese Weichai, nel 2017 cresce a due cifre: ebitda 2017 a 59 milioni, +11% rispetto al 2016. Lo ha reso noto lo stesso gruppo in occasione delle celebrazioni a Venezia per il 50/mo anniversario del marchio Ferretti Yachts. Dopo ls crisi che lo ha portato solo nel 2016 al primo utile dal 2008, nel 2017 il risultato netto ha fatto un balzo del 71% a 24 milioni mentre il valore di produzione è stato pari a 623 milioni (+11%) e l’outlook per il 2018 è di 704 milioni. Per questo nel piano 2018-2020 sono previste 80 nuove assunzioni dai 1.500 dipendenti attuali. Fondato nel 1971 dai fratelli Alessandro e Norberto Ferretti, il gruppo è detenuto oggi per l’87% da Weichai e per il 13% dalla F Investments della famiglia Ferrari. Rientrano nel gruppo i marchi Riva, Pershing, Itama, Mochi Craft, Crn e Custom Line. Dal maggio del 2014 l’ad è l’avvocato Alberto Galassi, unico consigliere italiano a sedere nel board del Manchester City.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet