Ferretti, 8 ore di sciopero in tutti gli stabilimenti


Dopo il confronto sulla revisione del Piano Industriale con la direzione aziendale della Ferretti spa e la conferma della volontà di chiudere lo stabilimento di Forlì, i sindacati di categoria Fillea-Cgil, Filca-Cisl, Feneal-Uil col coordinamento delle Rappresentanze Sindacali Unitarie hanno proclamano lo stato di agitazione in tutti i cantieri del Gruppo con un primo pacchetto di otto ore di sciopero. Domani ne è previsto uno di quattro ore in tutti gli stabilimenti.

“La mobilitazione coinvolge tutti i lavoratori del gruppo perché la chiusura dello stabilimento di Forlì mette in discussione tutti gli assetti produttivi del gruppo” si legge in una nota. I sindacati si dicono preoccupati perché “nonostante l’azienda abbia assunto, più volte, l’impegno ad utilizzare tutti gli ammortizzatori sociali disponibili ha annunciato interventi pesanti sul mantenimento dell’occupazione”.

Mentre si pensa alla chiusura di Forlì, si spiega, “ci sono ancora numerose attività che vengono effettuate all’esterno” ed “è auspicabile che alcune di queste lavorazioni siano spostate sullo stabilimento di Forlì”. Il coordinamento ritiene che ci siano le condizioni per avviare una revisione del piano industriale. Il prossimo incontro sarà mercoledì e a conclusione sarà deciso come utilizzare le restanti 4 ore di sciopero.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet