Ferrari indietro nelle seconde libere, al comando c’è Hamilton


VENERDI’ 10 LUG 2009 – Dopo molto tempo, Louis Hamilton torna a respirare aria di alta classifica, anche se solo al venerdì: il campione del mondo in carica è in fatti in testa dopo il secondo turno di prove libere del Gran Premio del Nurburgring, con il tempo di 1’32"149, davanti alla Red Bull di Vettel (1’32"331) e alla BrawnGp di Button (1’32"331). Tuttavia sulla prestazione dell’inglese pesa l’incognita benzina. "Hamilton? Era vuoto, quindi il suo tempo non è da commentare". Con queste parole Felipe Massa ha liquidato la prestazione della Mc Laren. C’è poco da stare allegri, però, in casa Ferrari. Dopo una buona prima sessione di libere, le Rosse sono scivolate molto indietro nella seconda: dodicesimo posto per Massa (1’33"052) e sedicesimo per Raikkonen (1’33"182).Massa resta fiducioso: "Lotteremo per i primi posti". La sua F60, però, ha avuto qualche problema e il pilota brasiliano non lo nasconde. "Le gomme faticano ad arrivare in temperatura nel primo giro – spiega – e questo potrebbe essere un guaio per le qualifiche di domani. Dobbiamo risolverlo".Per Massa, comunque, il bicchiere è mezzo pieno. "E’ stata – afferma – una buona giornata. Red Bull e Brawn sono irraggiungibili – aggiunge – ma possiamo giocarcela con tutte le altre. Il podio? Speriamo, vediamo…"

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet