Ferrari, in Bahrein torna il kers


BAHREIN, 23 APR. 2009 – La Ferrari tornerà ad utilizzare il kers in Bahrein, quarta prova del campionato mondiale di Formula 1 in programma domenica. Il sistema in grado di ricavare un surplus di potenza dai freni era già stato montato in Australia e Malesia ma, per dubbi sulla sicurezza, era stato rimosso dalle vetture domenica scorsa in Cina. In settimana, a Maranello, gli ingegneri sono stati impegnati a riprodurre le condizioni che hanno messo in crisi il kers nelle prime gare e alla fine hanno deciso per utilizzarlo nuovamente.    Al momento il Cavallino ha deciso di montare il kers soltanto sulla vettura di Felipe Massa, ma non è escluso che possa essere sistemato anche su quella di Kimi Raikkonen. "Vedremo come andrà sull’altra monoposto domani nelle libere e poi prenderemo una decisione definitiva sulla strada da seguire – ha detto oggi il pilota finlandese – Prima però avremo bisogno di mettere a confronto i dati".Felipe Massa, invece, si è mostrato molto fiducioso delle potenzialità del dispositivo installato sulla sua monopopsto. "Il kers? Può aiutare quattro decimi al giro, mezzo secondo in qualifica", ha dichiarato. "Speriamo che tutto vada bene – ha aggiunto – così lo useremo tutto il week end. Nel team tutti vogliono uscire da questa situazione e lavorano giorno e notte per risolvere i problemi. Sul kers abbiamo capito il 90%, speriamo sia sufficiente".    Inoltre, anche se le prospettive non sono confortanti, Massa confida nella gara di domenica. "Se per noi la pista è buona e magari le gomme funzionano molto bene sulla nostra macchina possiamo dare fastidio. Non lo so, staremo a vedere".    

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet