Ferrari e borsa ‘volatile’. Elkann: “Teniamo duro”


“Le prospettive di lungo termine appaiono ancora più interessanti sulla scia di quello che è stato il miglior anno della storia della Ferrari, con 7.664 auto consegnate e utili netti pari a 290 milioni (rispetto ai 265 milioni del 2014)”. Lo afferma John Elkann nella lettera agli azionisti di Exor, la holding che controlla la casa di Maranello. “Ciò che chiaramente non ci aspettavamo era la volatilità dei mercati finanziari”, osserva Elkann, ma “siamo determinati a tenere duro, cosa che è possibile grazie alla natura permanente del nostro capitale e alla nostra capacità di resistere, dopo il lavoro che abbiamo fatto per ridurre il nostro debito ed estenderne la durata”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet