Ferrari, all’asta la monoposto di Schumy


Il prossimo 16 agosto a Monterrey in California verrà battuta all’asta la Ferrari F2000 di Michael Schumacher, con la quale il campione tedesco tornò a vincere un Mondiale per il Cavallino a ventun anni dall’ultimo trionfo firmato Jody Scheckter. Non una monoposto qualsiasi dunque, ma il gioiello capace di spezzare il lungo digiuno della Rossa, la prima delle cinque consecutive capaci di portare Schumi sul gradino più alto del podio a fine stagione. Progettata da Ross Brawn e Rory Byrne col famoso motore V10, 3000 di cilindrata per 780 cavalli di potenza, quella messa all’asta sarà la F2000 guidata da Schumacher in tre diversi Gran Premi, tra i quali quello di Interlagos che il tedesco dominò con 39 secondi di vantaggio su Gian Carlo Fisichella. La base d’asta fissata per il prestigioso cimelio è di 1,5 milioni di euro, ma i banditori sono già certi che verrà ampiamente superata.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet