Ferrari, accordo sul premio. Ai dipendenti 1904 euro


MODENA, 5 APR. 2012 – Un uovo di Pasqua con dentro 1904 euro è pronto per i dipendenti Ferrari. I sindacati Fim e Uilm e l’azienda, infatti, hanno raggiunto un accordo sul saldo 2011 del Premio di competitività (ex Pdr) al termine del settimo incontro che Ferrari, organizzazioni sindacali e rispettive Rsa hanno avuto per il rinnovo della contrattazione di secondo livello. "L’azienda già nell’incontro precedente aveva esposto i coefficienti dai quali – spiegano le segreterie provinciali di Fim-Uilm e le rsa Fim e Uilm – era scaturito un saldo pari al massimo possibile realizzabile sulla base del vecchio accordo. Questo grazie anche agli ottimi risultati raggiunti nel 2011, definito il migliore di tutti i tempi con un totale di 7.229 vetture consegnate alla rete, compresi i 202 esemplari della versione “Challenge”. Quantificando tali risultati l’azienda raggiungeva un totale pari a 3.354 euro. Dopo un’estenuante trattativa, usufruendo di un bonus extra di 300 euro che premia tutti lavoratori per il lavoro svolto, siamo riusciti a conseguire il più alto risultato a oggi, pari a 3.654 euro, con un saldo lordo percepibile nella busta del mese di aprile pari a 1.904 euro dal primo al quinto livello professionale». Dopo aver raggiunto questo positivo risultato, Fim-Uilm e le rispettive rsa sono ora impegnate nella conclusione della contrattazione aziendale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet