Ferragosto senza bagnini sulle spiagge di Rimini


RIMINI, 21 LUG. 2009 – I bagnini di salvataggio di Rimini incroceranno le braccia l’8 e il 16 agosto, per uno sciopero proclamato dalla Filcams-Cgil nell’ambito della vertenza per il rinnovo del contratto scaduto già nel 2007. Già l’estate scorsa i marinai di salvataggio protestarono contro le cooperative e i consorzi di bagnini per farsi rinnovare il contratto: allora si ventilò lo sciopero a Ferragosto, che però rientrò grazie alla mediazione della Prefettura e al rinvio delle trattative all’inverno successivo. Ma ancora, un anno dopo, l’accordo non è stato raggiunto: non é stata accettata la loro richiesta, circa 30 euro al mese in più (divisi per i tre gestori di spiaggia ai quali fa capo ogni singolo salvataggio, fanno 10 euro ciascuno). Nuovo incontro tra le parti il 27 luglio in Prefettura.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet