Federconsumatori Reggio ricorda il suo fondatore


REGGIO EMILIA, 17 APR. 2009 – Domani, alle ore 10.00, alla Camera del Lavoro Reggio Sud di Via Bismantova 7 verrà ricordato Giancarlo Incerti (per gli amici Gabetto), uno dei fondatori della Federconsumatori provinciale, scomparso 15 anni fa. Nato nel 1928, Incerti è stato sindacalista della CGIL dal 1954. La sua esperienza è iniziata alla Camera del lavoro di Rivalta. Dal 1965 al 1981 “Gabetto” è passato dal sindacato edili, ai braccianti e dal sindacato dei lavoratori mezzadri al commercio. La sua battaglia in difesa dei diritti dei cittadini iniziò nel dicembre 1981 con la fondazione a Reggio Emilia della Lega dei Consumatori, insieme a Renzo Fantini. Il primo ufficio venne aperto all’interno della sede sindacale unitaria di Via Premuda e fu spostato dopo qualche anno in Via Lelio Orsi a Reggio Emilia (una laterale di Via Roma).La Lega dei Consumatori confluì nella Federconsumatori nel 1990: in quell’anno nacque la prima sede provinciale dell’Associazione consumatori che poteva contare soltanto su qualche centinaio di iscritti. Per diversi anni la Federconsumatori si avvalse della consulenza di un avvocato e della collaborazione di alcuni pensionati attivisti del sindacato Spi Cgil. Oggi il lavoro della Federconsumatori provinciale è cresciuto in modo esponenziale: 2550 iscritti, un migliaio di pratiche all’anno, sportelli aperti il tutti i distretti della provincia. Nella sede dell’Associazione a Reggio, in Via Lelio Orsi, ci sono una decina di operatori che collaborano con un gruppo di avvocati per la difesa dei diritti dei cittadini.La maggior parte delle pratiche aperte nella nostra provincia riguardano il risparmio tradito, i mutui, i disservizi telefonici, i rapporti con la pubblica amministrazione, contenziosi fiscali e pratiche assicurative.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet