Federalimentare, Vacondio si presenta


E’ reggiano di nascita, ma modenese d’adozione; Ivano Vacondio, presidente di Molini Industriali, è stato nominato a capo di Federalimentare. Per la prima volta un rappresentate dell’industria molitoria guiderà la prima filiera del nostro Paese tramite un’associazione che vale 137 miliardi di fatturato e oltre 385mila addetti. L’investitura ufficiale avverrà a gennaio, fino ad allora affiancherà il presidente uscente, l’amministratore delegato di Inalca Luigi Scordamaglia.
Lotta alle fake news sul cibo, difesa strenua del Ceta (l’accordo di scambio con il Canada) e soprattutto l’intenzione di spronare Confindustria e il mondo economico italiano a prendere posizione a difesa del sistema Paese.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet