Fedagri: bene la tutela al Consorzio Vini


Fedagri/Confcooperative Emilia Romagna esprime vivo apprezzamento per il Decreto con cui il Ministero delle Politiche Agricole riconosce il Consorzio di Tutela Vini Emilia e attribuisce a questo organismo l’incarico di svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e vigilanza per la Identificazione Geografica Territoriale Emilia. “Si tratta – dichiara il presidente regionale della Federazione di Confcooperative, Carlo Piccinini – di una novità estremamente importante, che rappresenta, tra l’altro, la tappa finale di un percorso promosso anche dalle nostre cantine sociali e avviato con la definizione del Disciplinare IGT Emilia e la successiva costituzione di un Consorzio interprovinciale che coinvolge principalmente gli operatori vitivinicoli di Modena e Reggio Emilia. Tutto ciò con l’obiettivo di tutelare e valorizzare la produzione legata ai vini Lambruschi”. L’attribuzione della funzione di vigilanza consente infatti al Consorzio di Vini Emilia di operare erga omnes, salvaguardando al meglio la Denominazione nella fase del commercio, a vantaggio dei produttori e rappresenta il giusto riconoscimento all’attività svolta dal Consorzio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet