Bonifiche Ferraresi: Bankitalia non va giu’ a piccoli azionisti


FERRARA 10 GENNAIO Bankitalia, socio di controllo di Bonifiche Ferraresi con il 62%, non va giu’ ad alcuni azionisti di minoranza della societa’ che, dopo qualche protesta in assemblea, si starebbero per muovere per chiedere la cessione delle quote da parte di via Nazionale.La richiesta, scrive Milano Finanza, e’ contenuta in una lettera spedita oltre che a Bankitalia, anche al governo, al presidente della Repubblica e alla Bce. Il documento e’ firmato dai “piccoli azionisti di Bonifiche Ferraresi”, che si sarebbero riuniti a Milano il 3 gennaio 2012. Nella lettera si osserva in particolare “l’imbarazzante conflitto di interessi che puo’ generarsi qualora la societa’ dovesse incrociare istituti di credito”. Banakitalia “ha un suo ruolo preciso e una funzione attribuitale dall’ordinamento dello Stato” e per questo “non deve piu’ detenere partecipazioni rilevanti in societa’ quotate”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet