Trevi Fin.: Drillmec vince contratto da 170 mln usd


CESENA 31 GENNAIO–Drillmec, societa’ del gruppo Trevi, specializzata nella realizzazione di impianti per la perforazione petrolifera e pozzi d’acqua, ha siglato un contratto per la fornitura di due nuovi impianti petroliferi offshore del valore di circa 170 mln usd con un cliente di primario standing in America centrale.Gli impianti offshore, informa una nota, saranno di “tipo modulare” ed andranno ad operare nel Golfo del Messico per Pemsa (GrupoMexico), compagnia petrolifera preposta all’attivita’ di esplorazione e produzione. I rigs di nuova concezione saranno prodotti e testati negli Usa presso lo stabilimento di Drillmec Inc. a Houston, per essere successivamente trasferiti ed installati sulle piattaforme in Messico dove il personale di Drillmec provvedera’ all’assistenza tecnica. Drillmec assistera’ la propria controllata sia dal punto di vista tecnologico che di project management.Simone Trevisani, a.d. di Drillmec, ha affermato che la societa’ “opera gia’ da tempo con successo nel Golfo del Messico attraverso l’utilizzo di impianti onshore e questo ulteriore contratto, che si aggiunge a quello recentemente annunciato in Russia, si inserisce in un ampio quadro di nuove opportunita’ nel mercato dell’offshore. L’acquisizione di questa commessa sancisce la capacita’ di Drillmec di offrire soluzioni d’ingegneria dedicate alle specifiche richieste del cliente. Prevediamo, nel corso di quest’anno, l’apertura di interessanti prospettive sia nel mercato offshore che in quello onshore e siamo fiduciosi di poter ulteriormente diversificare il portafoglio clienti della Drillmec”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet