All’istituto Oriani, un corso tenuto da Banca di Romagna sull’home banking


faenza 26 marzo Far conoscere le potenzialità dell’home banking, il sistema tecnologico che, attraverso le reti internet e di telefonia cellulare, mette a disposizione dei clienti delle banche uno sportello virtuale sempre aperto e ricco di servizi innovativi. Questo l’obiettivo del corso che ha coinvolto 120 studenti delle classi quinte, indirizzi Igea, Mercurio ed Erica, dell’Istituto Tecnico Commerciale “Alfredo Oriani” di Faenza. Il corso ha visto come parte attiva Banca di Romagna: Patrizia Traversari dell’ufficio marketing, Luca Geminiani responsabile banca telematica ed il collega Lorenzo Piolanti, sono stati i relatori del ciclo di incontri. Comodo, sicuro, utile e veloce: l’home banking dà la possibilità di entrare in banca direttamente da casa per fare transazioni e bonifici on-line, visionare l’estratto conto, controllare il saldo ricevere informazioni sempre aggiornate ed operare in borsa.Gli studenti dell’istituto “Oriani” hanno potuto visionare il funzionamento di Easy-net, il prodotto di internet-banking di Banca di Romagna, simulando la disposizione di bonifici ed altre forme di pagamento.“Nel corso delle lezioni – spiega Patrizia Traversari – non si è solo parlato di procedure riferite alla banca telematica ed ai vantaggi reciproci che il sistema ha portato, ma si sono affrontate anche tematiche più ricorrenti quali le carte di pagamento –bancomat- e le carte di credito in generale con particolare riferimento al settore delle carte ricaricabili. Sono state anche prese in esame le nuove normative per l’utilizzo della moneta elettronica”.Banca di Romagna a conclusione dell’iniziativa ha voluto lasciare un segno tangibile mettendo a disposizione degli studenti che hanno partecipato al corso “Eura”, una carta ricaricabile con una piccola somma già utilizzabile.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet