IL BILANCIO DI CIA-CONAD: CRESCONO VENDITE, FATTURATO E INVESTIMENTI


FORLì 17 MAGGIO Vendite al dettaglio superiori a 1,25 miliardi di euro (+7%), fatturato di 874 milioni (+7%) e un patrimonio netto di quasi 530 milioni, con investimenti nell’arco dei dodici mesi di 43 milioni di euro. È la fotografia del bilancio 2012 di Commercianti Indipendenti Associati, cooperativa del sistema Conad attiva in Romagna, Marche, Veneto e Friuli- Venezia Giulia, regioni in cui associa 206 negozi che ogni anno battono 58 milioni di scontrini. Il sistema CIA-Conad – tra dipendenti dei negozi, cooperativa e società collegate – dà lavoro a circa 5.300 persone. Nonostante uno scenario competitivo durissimo e la crisi dei consumi che prosegue da sei anni, i quattro canali di vendita (ipermercati E.Leclerc-Conad, superstore e supermercati Conad, negozi City) mantengono tutti numeri positivi. I dato sono stati ufficializzati alla Fiera di Forlì dove si è svolta l’assemblea di bilancio annuale, con il presidente Mario Natale Mezzanotte, il vice presidente Maurizio Pelliconi e gli amministratori delegati Vladimiro Cecchini e Luca Panzavolta.Gli investimenti 2013. Nel 2013 sono previsti 53 milioni di euro di investimenti. Verranno ampliati i magazzini surgelati di Cesena e quelli dei freschi a Forlì, dove a breve è attesa la conclusione dell’iter amministrativo per il nuovo magazzino secchi e il nuovo centro uffici, i cui lavori dovrebbero partire entro la fine dell’anno. Dopo la recente inaugurazione dell’ipermercato di San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, nel 2013 è prevista l’apertura di due superstore (a Pordenone e a Forlì, in via Bengasi) e l’ampliamento del negozio di Punta Marina, a Ravenna. La rete carburanti verrà estesa con l’apertura del distributore di Azzano Decimo, presso Pordenone, e l’ampliamento di quello di Faenza.Le principali novità del 2012. L’anno scorso CIA-Conad ha acquisito cinque negozi Billa nell’area Romagna-Marche, ha inaugurato il Conad di Modigliana (FC) e ha aperto 4 negozi City a Voltana di Lugo, San Clemente (Rimini), Ronta di Cesena e Faenza. Presso il centro Montefiore di Cesena, Conad ha aperto il distributore di carburante, che in meno di un anno ha erogato oltre 500mila rifornimenti. Sempre al Montefiore è nato con successo il nuovo format del ristorante “Con Sapore”, che serve più di trecento coperti ogni giorno. Ottimo andamento anche per il distributore di Faenza, che nel 2012 ha servito660mila veicoli.L’impegno per il territorio e la solidarietà. Commercianti Indipendenti Associati non significa solo grandi numeri, ma anche solidarietà e presenza sul territorio. Nel 2012 le liberalità esterne sono state di quasi 390mila euro, di cui 300mila sotto forma di recupero di prodotti per iniziative quale il Last Minute Market e il resto per sponsorizzazioni a favore di iniziative benefiche e associative della comunità come la Maratona Alzheimer, la Settimana del Buon Vivere e il progetto per le scuole “Benessere Giovani”. Centocinquantamila euro hanno finanziato, invece, la “Family Card” destinata a mille famiglie in difficoltà nelterritorio di Rimini. È proseguita la presenza di CIA nel mondo dello sport locale, che nel 2012 ha ricevuto contributi per 250mila euro. Da segnalare anche l’impegno per le energie rinnovabili: l’impianto fotovoltaico costruito sopra la sede di via dei Mercanti a Forlì è uno dei più grandi della Romagna e copre circa il 40% del fabbisogno totale degli uffici e dei magazzinisottostanti. Altri progetti importanti hanno riguardato la costruzione di una scuola materna in Sudafrica che è stata intitolata a Vitaliano Brasini, storico cooperatore e amministratore delegato di CIA scomparso nel 2010. Sempre a Brasini è dedicato il progetto di ricerca oncologica triennale che in tre anni ha destinato 300mila euro a borse di studio per giovani medici e ricercatori dell’IRCCS-IRST. Con il progetto “Superman”, poi, CIA-Conad ha formato 40 addetti di 21 punti vendita di Forlì- Cesena e Ravenna per migliorare l’accessibilità delle persone che presentano difficoltà intellettive e mentali. La raccolta di buoni “Insieme per la scuola”, legata alla collezione di figurine “Puffiamo la natura” (oltre 60 milioni di card distribuite nei negozi), ha permesso di assegnare completamente gratis alle scuole del territorio di CIA attrezzature didattiche e computer per più di 400mila euro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet