F1: la Ferrari non decolla, sempre più indietro senza i kers


SHANGHAI, 17 APR. 2009 – Il leader del Mondiale, Jenson Button, su Brawn GP, è stato il più veloce in 1’35"679 nella seconda tornata di prove libere in vista del Gran Premio della Cina, che si corre domenica a Shanghai. Alle spalle dell’inglese si è piazzata la Williams di Nico Rosberg (1’35"704) e l’altra Brawn GP guidata da Rubens Barrichello (1’35"881).Indietro le Ferrari con Felipe Massa dodicesimo in 1’36"847 e Kimi Raikkonen quattordicesima in 1’37"054. Tra le due rosse, solo tredicesimo, il campione del mondo della McLaren Lewis Hamilton (in 1’36"941) che nella prima sessione di prove libere aveva ottenuto il miglior tempo. "Sicuramente è molto difficile, sono un professionista, lavorerò fino alla fine. Manterrò la testa alta. Tutti noi abbiamo un momento difficile nella vita, dobbiamo lavorare e continueremo a farlo". Queste le parole di Felipe massa al termine della seconda sessione di prove libere. Il pilota brasiliano ammette il difficile momento della Rossa e spiega le cose che non vanno: "ci manca il down force e ora manca anche il Kers (sistema in grado di ricavare un surplus di potenza dai freni, ndr). Già non eravamo competitivi prima, ora siamo ancora più indietro".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet