F1, Ferrari ancora indietro. Vettel di nuovo in pole


SEPANG (MALAYSIA), 9 APR. 2011 – Il copione si ripete, e c’è il rischio che diventi una costante del mondiale di Formula 1 appena cominciato. Per la seconda volta in due gran premi, in Malaysia Sebastian Vettel su Red Bull ha conquistato la pole position precedendo Lewis Hamilton su McLaren. Stesso risultato di due settimane anche per il ferrarista Fernando Alonso, che colleziona un altro deludente quinto posto. L’unico a migliorare la posizione di partenza rispetto al’Australia è Felipe Massa, che era ottavo e sarà settimo, ma non è proprio il caso di parlare di soddisfazione."Red Bull e McLaren sono ancora imprendibili per noi, il quinto tempo è un buon risultato. Speriamo di fare una buona partenza, poi tutto può succedere. Il podio è il nostro obiettivo": così ai microfoni di Rai Sport il pilota della Ferrari Fernando Alonso commenta il suo quinto tempo che gli è valso la terza fila domani alla partenza del gran premio della Malaysia. "Ieri e stamattina eravamo lenti – ha aggiunto lo spagnolo – Abbiamo fatto qualche modifica e questo ci ha aiutato". "Abbiamo lavorato – ha spiegato Alonso – per adattare la macchina a questo circuito. Soffriamo ancora un po’ in curva ma siamo un po’ cresciuti. Speriamo di fare una buona partenza poi in gara tutto può succedere. Abbiamo il kers e possiamo sfruttarlo alla partenza, forse la Red Bull non lo avrà". Secondo il ferrarista quella di domani "sarà una gara molto stressante e dovremo approfittare di ogni situazione che si presenterà. Ci saranno almeno tre-quattro pit stop. Il podio resta il nostro obiettivo".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet