Export, l’Emilia Romagna aiuta l’Italia a crescere


BOLOGNA, 13 MAR. 2013 – Con una crescita del 3,1 per cento, l’Emilia Romagna è stata una delle regioni che hanno contribuito maggiormente all’aumento delle esportazioni italiane nel 2012. L’incremento è leggermente inferiore alla media nazionale, che ha registrato un più 3,7 per cento. Ma secondo un’indagine Istat, in termini assoluti hanno fatto di più solo Lombardia, Sicilia e Toscana.L’export emiliano-romagnolo è cresciuto in particolare al di fuori dell’Unione europea, arrivando al più 20, 7 per cento negli Stati Uniti. Un notevole calo, del 14,8 per cento, si è registrato invece verso il mercato cinese. A livello settoriale, bene gli autoveicoli, cresciuti del 22 per cento, e male gli apparecchi elettrici, in diminuzione di 9 punti. L’indagine, infine, annovera Piacenza, Modena e Bologna tra le province più dinamiche su scala nazionale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet