Expo, la settimana dell’Emilia Romagna


Una giornata dedicata a industria, ricerca e innovazione, che ai progetti delle start up affiancherà la storica tradizione della cooperazione agricola. Si apre così, oggi a Expo, la settimana di protagonismo dell’Emilia-Romagna, che fino a venerdì 24 settembre occuperà con oltre 50 eventi lo spazio vicino a Palazzo Italia, nell’incrocio tra Cardo e Decumano, in cui si alternano le Regioni italiane. Ad inaugurare la settimana sarà il presidente della Regione Stefano Bonaccini, con gli assessori Patrizio Bianchi, Simona Caselli, Andrea Corsini e Palma Costi.

Sangiovese, lambrusco e pignoletto, balsamico, parmigiano, prosciutto e tanta frutta: è quello che porterà la Confederazione italiana agricoltori dal 18 fino a 27 settembre all’interno di Expo. Piadina, formaggio di fossa, olio e squacquerone sono , tra gli altri, i prodotti presentati – e fatti degustare – nello stand Cia.

Debutta a Expo Confcooperative Emilia Romagna (1.700 cooperative, 72.300 addetti, 275.000 soci, 13.000 milioni di euro di fatturato), insieme alla Federazione regionale della Banche di Credito Cooperativo è presente all’Expo dal 21 al 27 settembre, nella stessa settimana che vede protagonista della manifestazione milanese anche la Regione. Lo spazio espositivo istituzionale di Confcooperative è allestito all’interno di Cascina Triulza, il Padiglione dedicato alla Società civile e all’Economia sociale, situato all’inizio del quartiere a poca distanza dal Decumano, il viale lungo 1,5 chilometri che attraversa l’intera area estesa su 110 ettari dove si susseguono ben 80 padiglioni. Con il supporto delle moderne tecnologie multimediali, un video racconta la storia e gli obiettivi futuri dell’Organizzazione, nonché i suoi valori e le importanti dimensioni economiche.
Nella piazzetta antistante la Cascina Confcooperative organizzerà la presentazione di alcuni prodotti agroalimentari tipici dell’Emilia Romagna e realizzerà interessanti eventi per far conoscere al pubblico le tradizioni culturali e folcloristiche più caratteristiche dei diversi territori locali con la distribuzione di materiale divulgativo sull’Organizzazione e sull’Istituto di formazione Irecoop.

E la mortadella di Casalgrande, giovedì 24 settembre, alle ore 16, sarà ospite all’Expo di Milano durante la settimana di protagonismo organizzata dalla Regione Emilia-Romagna nel proprio spazio presso il Cardo nord/ovest.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet