Expo Elettronica, da start up il clone tridimensionale


Idee che battono la crisi con creatività e coraggio. A Expo Elettronica, sabato 17 e domenica 8 gennaio a ModenaFiere, non poteva mancare l’appuntamento con la terza rivoluzione industriale, quella delle produzioni tridimensionali personalizzate, che si va affermando nelle capitali di tutto il mondo. Sono due giovanissimi designer modenesi – Alessandro Prampolini e Filippo Di Patrizi – con la loro neonata Officina 3D a proporre “Smallie”, un servizio che permette di creare delle miniature tridimensionali di se stessi partendo da uno scatto fotografico: si tratta di statuette dell’altezza di 20 cm circa che riproducono il soggetto in ogni dettaglio, anche i più piccoli particolari come le espressioni del viso, le texture dell’abbigliamento o dei capelli. Si possono poi esporre in casa o in ufficio e conservare come ricordo di un momento o un evento particolare. Il tutto è possibile grazie al set fotografico all’avanguardia, unico in Italia, di cui dispone Officina 3D: i piccoli avatar nascono con un click di un secondo, abbinato alla stampa e alla modellizzazione tridimensionali.

Questa è solo una delle proposte innovative che si possono trovare da sabato prossimo a Mo.Ma Modena Makers, lo spazio di Expo Elettronica dedicato ai makers – quelli che potremmo definire gli “artigiani digitali” – che si pone l’obiettivo di presentare una panoramica comprensibile a tutti sulle nuove opportunità che la tecnologia offre, ad oggi, per chi vuole confrontarsi con l’universo DIY (do it yourself). MoMa da spazio ai progetti di Istituti Tecnici, Associazioni e FabLab. Il publbico potrà partecipare ai CoderDojo di scratch, visionare progetti realizzati di automazione realizzati con Arduino e Raspberry Pi, vedere all’opera le stampanti 3D, Droni, partecipare ai mini talk di aggiornamento e approfondire i vantaggi del Software Libero e Open Source in una logica di condivisione del sapere tecnologico e artigiano. Il cuore della fiera, naturalmente, è l’elettronica: oltre 300 espositori propongono migliaia di articoli di informatica, piccoli elettrodomestici, telefonia, tablet, home theatre, accessori per videogiochi, illuminazione, ricambi, minuteria e prodotti per l’hobbistica e il fai da te. Ma Expo Elettronica è anche sinonimo di modellismo e cosplay, grazie alle altre due aree dedicate.

Mo.Del Modena Modellismo, nel padiglione B, è uno spazio riservato a questo hobby che coinvolge tantissimi appassionati grazie anche alle nuove possibilità aperte dalle tecnologie elettroniche open source, che rendono l’autocostruzione e la personalizzazione sempre più accurate e realistiche. Gli ambiti sono i piu? diversi cosi? come il know how: aeromodellismo, automodellismo e slot, modellismo ferroviario, camion e mezzi d’opera, fuoristrada, drift, elicotteri. Si spazia dal modellismo civile a quello storico e militare, statico o dinamico, elettrico o radiocomandato con automatismi piu? o meno sofisticati. Oltre all’esposizione, alle gare ed esibizioni saranno presenti alcune fra le principali aziende e commercianti leader nel settore del modellismo.

Cos.Mo Cosplay Modena è la versione 2.0 della tradizionale fiera del fumetto; una fiera a misura di cosplayer. Per tutto il weekend si svolgerà la mostra mercato del fumetto usato e da collezione che abbraccia tutti i gusti, da quelli “vintage” e tradizionali fino ai protagonisti delle più attuali serie giapponesi, con costumi, accessori e complementi ispirati al mondo dei fumetti. Sulla scia dei cartoons asiatici nasce il Cosplay, che descrive l’hobby di divertirsi vestendosi come il proprio personaggio preferito e inscenando brevi esibizioni in cui i cosplayer recitano la parte del personaggio di cui indossano il costume. A Cos.Mo, grazie alla collaborazione con lo staff di B.H.C Best Horror Cosplay, è previsto un grande raduno Cosplay con animazioni, sfilate e tornei di videogiochi. Complementare a Cos.Mo la Mostra Mercato del Disco, Cd e Dvd usato e da collezione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet