Expo, arrivano in E-R i giornalisti “pellegrini”


Arrivano in Emilia-Romagna i giornalisti-pellegrini che, partiti il 6 maggio dal Passo del Gran San Bernardo, si dirigono verso Roma, lungo l’antica via Francigena sul suolo italiano per promuoverne l’immagine in vista di Expo 2015. L’iniziativa, promossa da Radio Rai e da “Civita”, associazione che opera sul territorio per la tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale dell’Italia, vuol dare visibilità all’antico percorso che univa Canterbury a Roma, tramite il programma radiofonico “Francigena 2014, l’Europa a piedi verso Roma: la bisaccia del pellegrino”, condotto da Sergio Valzania, vice-direttore di Radio Rai, affiancato da rappresentanti di radio europee che si alterneranno settimanalmente lungo il percorso di circa mille chilometri, che si concluderà a Roma il 16 giugno. All’iniziativa collabora Coldiretti che metterà a disposizione i prodotti della “bisaccia del pellegrino” consegnata ai giornalisti-camminatori. Il programma radiofonico sarà, infatti, occasione per far conoscere anche le numerose tipicità agroalimentari dei territori attraversati dalla Francigena e riconducibili ad un “menu” francigeno”, individuato mappando le specialità alimentari tradizionali lungo il percorso degli antichi viaggiatori. Giovedì, alle 8 davanti al duomo di Fidenza ci sarà la consegna della “bisaccia” piena di pane artigianale cotto a legna, Parmigiano Reggiano Dop, pancetta piacentina, culatello di Zibello Dop, caciotta di Sassalto bio, Spongata e albana passito di Romagna Docg. In Emilia-Romagna i giornalisti-camminatori hanno ”messo piede” oggi, a Piacenza, provenienti da Orio Litta in provincia di Lodi; percorreranno la Francigena fino a Fornovo da dove passeranno venerdi” 23 maggio diretti in Toscana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet