Expo 2015, “un’occasione irripetibile per l’ER”


BOLOGNA, 26 APR. 2013 – L’Expo 2015 di Milano, dedicata all’alimentazione buona e sostenibile, che si stima richiamerà in Italia oltre 20 milioni di stranieri, per l’Emilia-Romagna è "un’occasione irripetibile per accrescere la reputazione internazionale delle nostre migliori produzioni, degli itinerari enogastronomici, dei sempre più qualificati servizi di ospitalità rurale". Lo ribadisce l’assessore Tiberio Rabboni nell’editoriale di aprile di Agricoltura, mensile della Regione. Per Rabboni l’Emilia-Romagna può portare all’Expo "la testimonianza di un’agricoltura e di un sistema agroalimentare da tempo incamminati sulla via di una nuova sostenibilità. Per cogliere questa opportunità è tuttavia indispensabile affrontare tre criticità: la predisposizione di un’offerta di ospitalità rurale in sinergia tra agriturismi, Consorzi delle eccellenze enogastronomiche, Musei del cibo e Gruppi di azione locale; un efficiente sistema di trasporti dall’Expo ai luoghi dell’attrattività rurale e, infine, una tempestiva campagna promozionale nei principali Paesi esteri".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet