Expo 2015 alla settimana della bioarchitettura


Expo Milano 2015 arriva a Modena nel pomeriggio di domani, giovedì 20 novembre, con il convegno: “Spazi, architetture e padiglioni di Expo Milano 2015”: un’intera sessione della Settimana della Bioarchitettura e della Domotica, targata Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, sarà infatti dedicata alle anteprime dell’esposizione universale. Un momento di approfondimento su quanto progettato partendo dagli spazi espositivi passando per i cluster, uno degli elementi più caratteristici di Expo Milano, per arrivare alla gestione del post evento. Protagonista assoluto dell’appuntamento sarà il Padiglione Italia, edificio simbolicamente più importante dell’Expo 2015 che, oltre a rappresentare il paese ospitante, è destinato a sopravvivere all’evento. Palazzo Italia è stato progettato in un’ottica sostenibile e concepito come edificio a energia quasi zero grazie anche al contributo del vetro fotovoltaico in copertura e alle proprietà fotocatalitiche del nuovo cemento per l’involucro esterno. A illustrare il Padiglione Italia domani pomeriggio saranno l’architetto Michele Molè di Nemesi & Partners, lo studio il cui progetto per l’Expo è stato selezionato tra 68 proposte a seguito di un concorso internazionale, e il professor Livio De Santoli, dell’Università di Roma La Sapienza, che ha curato il progetto del Padiglione Italia dal punto di vista della sua sostenibilità energetica.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet