Estoril, vince Pedrosa, Rossi solo quinto


DOMENICA 1 MAG 2011 – Nel MotoGp dell’Estoril torna al trionfo Daniel Pedrosa con una gara volitiva, combattuta fino all’ultimo contro il dolore alla spalla operata e contro Jorge Lorenzo, che deve accontentarsi del secondo posto, comunque buono per il campionato. Sul terzo gradino del podio sale Casey Stoner, rimasto distaccato ad inizio gara e mai capace di riavvicinarsi ai primi due.Seconda caduta consecutiva, invece, per Marco Simoncelli, che va a casa con grandi rammarichi, visto che poteva contare su una moto molto performante e capace di tempi sul giro molto vicini a quelli del duo di testa. Valentino Rossi, invece, chiude quinto, alle spalle di Andrea Dovizioso, bravo a restare attaccato al campione di Tavullia fino all’ultima curva e a sorpassarlo sul rettilineo finale, grazie al motore superiore della Honda.Il Dottore non può essere soddisfatto: i progressi ci sono, sia dal punto di vista fisico che nelle prestazioni della Ducati, che ora gira su tempi superiori "soltanto" di mezzo secondo rispetto ai migliori. Ma per lottare per la vittoria manca ancora il salto di qualità: quello che ci attende dai test che cominceranno domani, proprio all’Estoril, in cui la casa di Borgo Panigale porterà alcune innovazioni.LA VITTORIA DI PEDROSA – Il protagonista indiscusso della gara di oggi è comunque Pedrosa. Sornione e furbo come poche altre volte in passato, il piccolo spagnolo della Honda è rimasto per tutta la gara in scia a Lorenzo, che sembrava avere tutto sommato qualcosa in più. A tre giri dal termine, proprio quando si credeva che i suoi problemi fisici si sarebbero fatti sentire di più, Pedrosa ha tirato fuori dal cilindro un bel sorpasso in staccata e due giri veloci impressionanti, riuscendo a mettere un bel baratro fra sé e Lorenzo, che non ha quindi potuto tentare il contrattacco.Nel mondiale piloti ora Lorenzo guida con 65 punti, seguito da Pedrosa con 61 punti, Stoner 41 punti e Rossi 31 punti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet