ER, nel 2013 previste assunzioni in 4 aziende su 5


3 LUG. 2013 – Il 78% delle aziende dell’Emilia Romagna ha pianificato per il 2013 nuove assunzioni, di cui più del 50% per necessità di turnover. Tuttavia, solo il 49% ritiene facile l’individuazione di valide candidature. E’ quanto emerge dai dati dell’Osservatorio di Spinlight Group, società che opera nella consulenza di carriera, analizzati su un campione di oltre 200 aziende medio-grandi e grandi. Le aree maggiormente richieste sul mercato sono: commerciale, amministrazione e marketing.Dalla ricerca emerge inoltre che, tra le soluzioni riconosciute più valide dai direttori delle risorse umane per la ricerca dei candidati, rientrano: gli annunci di lavoro online (84%) specie per le figure meno professionalizzate; il passaparola (73%); società di selezione (55%), social media (33%). Le soluzioni tradizionali come ad esempio il training, la crescita professionale, l’aumento degli stipendi e i benefit restano i principali strumenti per incentivare e motivare il personale, nonostante quest’ultimo obiettivo sia quello più sfidante da realizzare. La ricerca di Spinlight Group evidenzia infine che gli elementi che vengono privilegiati nella scelta di un giovane da assumere sono: la competenza ed esperienza, capacità di lavorare in team; la laurea è importante per il 33% degli intervistati, moderatamente importante per 67%, mentre la conoscenza della lingua inglese e dell’informatica è fondamentale per oltre il 90 per cento del campione. Riguardo il futuro dell’Italia, il 72 per cento non è per niente fiducioso, mentre solo il 28 per cento è moderatamente fiducioso.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet