Eni, nuovo accordo con il Comune di Ravenna


RAVENNA, 9 AGO. 2011 – Il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, e Leonardo Spicci, responsabile del Distretto Centro-Settentrionale di Eni divisione e&p, hanno firmato il sesto accordo triennale di collaborazione tra Ravenna e Eni, per promuovere attività di studio, monitoraggio, protezione e valorizzazione del territorio. L’accordo dà continuità alla collaborazione tra Eni e il Comune, concretizzata fin dal 1993 e periodicamente rinnovata. L’intesa prevede contributi di sostenibilità da parte di Eni al Comune di Ravenna per un importo di 11,5 milioni per l’intero triennio. Tra gli elementi di novità c’é l’impegno di un significativo contributo di Eni per l’identificazione di studi e servizi rivolti a didattica e formazione, soprattutto di laureandi e neolaureati, legate alla ‘cultura dell’energià, oltre all’individuazione di iniziative per favorire la crescita del sistema imprenditoriale locale. Quest’ultime attività saranno svolte con il supporto scientifico della Fondazione Eni Enrico Mattei.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet