Enerray: impianti fotovoltaici ed eolici in Egitto


Dopo aver annunciato l’aggiudicazione del primo impianto fotovoltaico in Giordania, Enerray, controllata di Seci Energia (Gruppo Industriale Maccaferri, Bologna) e Desert Technologies, società saudita che opera nel settore delle energie rinnovabili, realizzeranno in Egitto, grazie al programma di incentivazione in Conto Energia, due impianti fotovoltaici da 50 MW a Benban e un parco eolico da 50 MW a Zafarana, in prossimità del Golfo di Suez. Il programma governativo di incentivazione mira alla produzione di 3,6 GW di energia eolica e solare, a un costo fisso di 0,1434 USD/kWh per 25 anni per il fotovoltaico e a un costo variabile per 20 anni per l’eolico. Per tali progetti è stato previsto un investimento complessivo di oltre 250 milioni di dollari. Desert Technologies ed Enerray avranno anche il ruolo di EPC e O&M Contractor per i progetti chiavi in mano. “Data la scarsità di energia in Egitto – dice Michele Scandellari, Ceo di Enerray – l’energia rinnovabile è essenziale per sostenere la crescita economica e industriale del Paese. Siamo entusiasti di avere un ruolo così importante nel mercato egiziano delle energie rinnovabili, dove stiamo consolidando sempre di più la nostra leadership”. “L’Egitto – aggiunge Nour Mousa, Ceo di Desert Technologies – ha da sempre rappresentato uno dei mercati cruciali per Desert Technologies. Si tratta pertanto di un riconoscimento fondamentale per la nostra azienda. Sulla scia dei nostri successi in Giordania, stiamo continuando la nostra espansione nel mercato delle energie rinnovabili in Medio Oriente e Nord Africa”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet