Enac, sì a gruppo privato per il Ridolfi


L’Enac, l’Ente nazionale aviazione civile, ha approvato l’aggiudicazione dell’aeroporto Luigi Ridolfi di Forlì al gruppo di imprese private che ha partecipato al bando per la gestione dello scalo romagnolo, chiuso ai voli ormai da alcuni anni. A darne notizia il deputato forlivese del Pd, Marco Di Maio. “Ora comincia l’iter di certificazione dello scalo – precisa il parlamentare -, necessaria per poterlo poi riportare in attività. La palla passa ora ai privati e dipenderà da loro”. “Permettiamoci di essere contenti; saremo pienamente soddisfatti solo quando decollerà il primo volo, su questo non ci sono dubbi”. La società intenzionata alla gestione del Ridolfi vede impegnati, fra gli altri, gli imprenditori romagnoli Ettore Sansavini, gruppo sanitario Villa Maria, e Giuseppe Silvestrini, già presidente del gruppo Unieuro, oltre ad altre grosse realtà produttive come Cmc, Orogel, Ponzi, Cittadini dell’Ordine e Orienta Partners, che ha definito il piano industriale per il rilancio dell’aeroporto di Forlì.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet