Bene prima emissione obbligazionaria Tper


Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna, TPER SpA, la maggiore azienda di trasporti pubblici dell’Emilia-Romagna, ha perfezionato oggi l’emissione di un prestito obbligazionario unsecured per un ammontare di 95 milioni di Euro, quotato alla Borsa di Dublino (Irish Stock Exchange), prima piazza mondiale per il mercato regolamentato di bond governativi e corporate.
Le obbligazioni non convertibili, con scadenza 7 anni e rimborso amortizing a partire dal quinto anno, presentano una cedola a tasso fisso annuo dell’1,85%, e sono state interamente collocate presso investitori istituzionali.
Beneficiando dell’attuale contesto di mercato caratterizzato da livelli di tassi particolarmente contenuti, TPER ha colto un’importante occasione per diversificare le proprie fonti di finanziamento. Ciò consentirà di dare ulteriore impulso all’importante piano di investimenti programmato in relazione ai servizi e progetti di intervento per il trasporto su gomma nei territori di Bologna e Ferrara e a quello ferroviario in ambito regionale.
Con questa operazione che ha registrato un importante riscontro fra gli operatori, TPER ha esordito sul mercato internazionale dei capitali, confermando la capacità dell’azienda e del Gruppo di società controllate di attrarre l’interesse di nuove categorie di investitori per sostenere i propri piani di sviluppo.
“Il collocamento delle obbligazioni a condizioni molto positive – ha affermato la Presidente e Amministratore Delegato di TPER, Giuseppina Gualtieri – dimostra la fiducia dei grandi investitori istituzionali nella solidità del nostro gruppo e nella capacità gestionale ed economico-finanziaria che TPER ha maturato nel tempo. È un riconoscimento importante per un’azienda a capitale interamente pubblico che al tempo stesso è un player industriale con un piano di investimenti per oltre 200 milioni di euro. Questa operazione consente all’azienda di continuare ad investire su qualità del servizio e sostenibilità ambientale senza ricorrere alle garanzie dei soci. Inoltre, questo risultato è motivo di soddisfazione e orgoglio per tutti coloro che hanno lavorato in questi anni al consolidamento della nostra azienda, che rappresenta un valore importante per i territori in cui opera”.
Il progetto di emissione obbligazionaria di Tper è stato seguito da Banca IMI (Gruppo Intesa Sanpaolo), che ha operato in qualità di Lead Manager e Sole Bookrunner dell’emissione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet