Emiliano-romagnolo al volante, pericolo costante


BOLOGNA, 29 GIU. 2009 – Modena è al comando, Ferrara al secondo posto e Ravenna al terzo. E altre tre province figurano nelle prime dieci posizioni. Se si parla di decurtazione dei punti per la patente, l’Emilia-Romagna non teme rivali e si piazza largamente in testa nella classifica stilata dal quotidiano Il Sole 24 Ore. Nel periodo preso in esame, che va dal luglio 2003 al giugno 2009, Modena detiene il record nazionale con 218,1 punti persi in media ogni 100 patenti, seguita dalla città estense con 203,6 e quindi da Ravenna con 200,5. La classifica – precisa il Sole – è costruita in base alla residenza del trasgressore e quindi è possibile che la multa sia stata comminata altrove, ma è ipotizzabile che la maggior parte delle multe sia avvenuta nel territorio di residenza. Dopo Ravenna, l’Emilia-Romagna piazza Rimini al quinto posto con 198 punti ogni 100 patenti, Bologna all’ottavo con 194,2, al nono Forlì con 193,8. Più staccate Parma (diciasttesimo posto) con 181,3, Piacenza (ventesimo) con 175,4 ed infine Reggio-Emilia con 174,1 al ventiduesimo posto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet