Emilia Romagna, aumentano offerte lavoro


In un 2014 condizionato dall’andamento altalenante dell’economia italiana, l’Emilia-Romagna registra una performance positiva, con un aumento delle offerte di lavoro del 19% rispetto al 2013, a conferma di quanto siano concrete le opportunità di inserimento e crescita professionali per i profili in linea con le esigenze del mercato. Inoltre, con il 12,86% dell’offerta a livello nazionale, l’Emilia-Romagna risulta essere la seconda regione italiana per numero di offerte di lavoro pubblicate sul portale InfoJobs. L’unico neo deriva dal confronto con l’anno 2013, in cui l’offerta regionale valeva il 14,8% dell’offerta totale in Italia. È quanto emerge dal Rapporto Regionale dell’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro 2014, fotografia dell’andamento del mercato del lavoro in Emilia-Romagna nell’arco dell’anno appena trascorso. Per quanto riguarda le province più attive, Bologna è prima, Modena conferma la seconda posizione del 2013 con il 17% dell’offerta complessiva dell’Emilia-Romagna. “Internet, programmi e servizi informatici”, “Telecomunicazioni” e “Vendite all’ingrosso” sono i settori più dinamici sul territorio regionale. Operai, Produzione, Qualità e Addetti alle vendite risultano essere le figure più ricercate.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet