Emilceramica, c’è l’accordo. Non ci saranno licenziamenti


BOLOGNA, 30 MAR. 2009 – E’ stata siglata in Regione l’intesa per l’Emilceramica di Solignano (Modena) che solo pochi giorni fa sembrava naufragata: non ci saranno licenziamenti. Lo comunica la Giunta regionale, dopo l’incontro tra l’assessore alle Attività produttive Duccio Campagnoli e i vertici di Emilceramica (l’ad Sergio Sassi accompagnato da dirigenti), le segreterie sindacali di categoria regionali e territoriali e una delegazione delle Rsu. In base all’intesa siglata, "nei prossimi giorni – prosegue la nota della Regione – si convocherà l’incontro definitivo per firmare l’accordo".L’intesa stabilisce il "ritiro della mobilità e dei licenziamenti per 116 dipendenti, piano di riorganizzazione con l’utilizzo della cassa integrazione straordinaria per 24-36 mesi e della mobilità unicamente per i lavoratori del gruppo che raggiungeranno nel periodo il diritto alla pensione o aderiranno volontariamente, come richiesto da Regione e sindacati. Prevista anche la prosecuzione a Solignano delle attività di ‘atomizzazione’, con l’assorbimento dei lavoratori e delle lavoratrici in esubero in seguito alla cessazione degli altri reparti produttivi dello stabilimento e con una ricollocazione nell’ambito del gruppo. Sei mesi prima della conclusione del periodo di cassa integrazione ci sarà una verifica del piano di riorganizzazione e dell’equilibrio occupazionale"."Un altro buon accordo – commenta Campagnoli – che è il risultato innanzitutto dell’unità e della solidarietà dei lavoratori e delle lavoratici, sostenuto dagli Enti locali a cominciare dal Comune di Fiorano e dal suo sindaco, e dell’impegno comune di istituzioni, imprese e sindacati di fronte alle varie situazioni di difficoltà nel distretto ceramico. Sono soddisfatto anche che si siano rapidamente ritrovate le condizioni di dialogo e di confronto positivo con gli imprenditori di Emilceramica che, come altre imprese, rappresentano una risorsa importante per il territorio e hanno espresso alle istituzioni il proprio forte impegno per il riconsolidamento e il rilancio dell’azienda".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet