Elementare, Watson! A Correggio si impara a ragionare


5 OTT 2009 – La biblioteca comunale di Correggio “Giulio Einaudi”, in collaborazione con l’associazione culturale “Al Simposio”, organizza per il mese di ottobre un corso di logica dal titolo “Imparare a ragionare”. L’inaugurazione, con il primo incontro, è in programma giovedì 8 ottobre, alle 21, nella sala conferenze di Palazzo Principi (dove si svolgeranno poi anche tutti i successivi incontri): dopo il saluto dell’assessore alla cultura del Comune di Correggio, Rita Carrozza, seguiranno gli interventi di Domenico Massaro, curatore del corso, di Giuseppina Magnali e di Franco Sbarberi.La parola “logica” deriva dal greco logos, ovvero parola, pensiero, idea, argomento, ragione. La logica è dunque lo studio dei procedimenti inferenziali, volto a chiarire quali procedimenti siano validi e quali non validi (l’inferenza è il processo con il quale da una proposizione ritenuta vera, si passa a una proposizione la cui verità è considerata contenuta nella prima. Tutti hanno credenze più o meno strutturate che fungono da premesse ai comportamenti e un sistema di pensiero è qualcosa in cui si vive, in cui si abita come in una casa: ma se la casa è scomoda o disordinata è necessario pensare al modo di migliorarla. Per questo, come illustra il prof. Massaro, “la riflessione che il seminario propone è importante per la sua portata pratica perché può orientare l’intera nostra vita e le relazioni che stabiliamo con gli altri: pensare bene, insomma, non ci garantisce una vita buona, ma può esserne la premessa”.Il programma del corso: giovedì 15 ottobre, Decidere in condizioni di incertezza, prof. Domenico Massaro; venerdì 23 ottobre, Tra logica e immaginario: la scrittura letteraria, prof.ssa Maria Teresa Sarpi; venerdì 30 ottobre, Elementare Watson! Deduzione, induzione, abduzione, prof. Domenico Massaro.La partecipazione è libera e gratuita.I relatori: Domenico Massaro, curatore del corso, insegna logica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Siena; Giuseppina Magnaldi è docente di Letteratura del mondo classico all’Università di Torino; Franco Sbarberi insegna Filosofia Politica all’Università di Torino e fa parte del Centro Studi Norberto Bobbio di Torino; Maria Teresa Sarpi è ispettrice della Pubblica Istruzione ed esperta di Lingua e Letteratura italiana. Per informazioni: Biblioteca Comunale “Giulio Einaudi”, tel. 0522.693296.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet