Ecomondo pronto al via


Conto alla rovescia per Ecomondo, che da domani all’11 novembre porta a Rimini fiera porta gli esperti di sviluppo ecosostenibile. Tra le tante iniziative anche la mostra “EXNovoMaterials in the circular economy”, visitabile nella hall all’ingresso sud della Fiera. Racconterà quelli che rappresentano il passo avanti nell’industria del riciclo, la svolta già in atto che consentirà di ridefinire il concetto stesso di materia prima. Sono i nuovi materiali che, grazie alla sperimentazione e alle nuove tecnologie, realizzano il concetto dell’economia circolare in una direzione rivoluzionaria per l’industria e l’ambiente. L’esposizione avrà modalità scientifiche ma anche spettacolari nell’edizione che celebra il ventennale del salone internazionale. “Nuove materie che cambieranno il nostro modo di vivere” sintetizza Roberto Coizet, curatore dell’esposizione realizzata in collaborazione con Centro Materia Rinnovabile e Edizioni Ambiente. La terza sezione della mostra (Spazio della Sperimentazione e Innovazione), accompagnerà in un viaggio alla scoperta dei nuovi materiali realizzati da una decina di start up del nostro Paese. Non solo, La promozione della circular economy, tema portante di ECOMONDO vedrà la partyecipazione dei principali attori italiani ed europei impegnati a creare un terreno favorevole a quello che si sta imponendo come il nuovo driver per lo sviluppo della green economy. All’interno di un programma di oltre 130 tra convegni e seminari, alcuni ‘Eventi faro’ saranno occasione di confronto ad altissimo livello sui principali temi della green economy, con la partecipazione di figure di primo piano sia del mondo scientifico che di quello istituzionale. Saranno per la prima volta in Italia i due attori centrali della bioeconomia europea a livello di Commissione Europea: John Bell, direttore del pilastro Bioeconomia della Commissione Europea, e Philippe Mengal, direttore dell’iniziativa Public Private Partnership Biobased Industry (BBI JU), che mercoledì 9 novembre interverranno al convegno dal titolo “Horizon 2020 and the bio-based industries joint undertaking (BBI JU): opportunities for jobs and growth in the mediterranean region”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet