E-R, preoccupazione per vertenza Gruppo Ferroli


Preoccupazione, da parte della Regione Emilia-Romagna, per la vertenza legata alla produttrice
di caldaie Ferroli e, in particolare, per gli sviluppi relativi al sito Lamborghini Calor di Dosso, nel Ferrarese, alla luce di quanto emerso dal tavolo di salvaguardia – tenuto ieri a Roma al ministero dello Sviluppo Economico – durante il quale è stata annunciata l’intenzione del gruppo veneto di cedere il ramo d’azienda. “Restiamo preoccupati – osserva in una nota l’assessore regionale alle Attività Produttive, Palma Costi – poiché gli investimenti e le azioni concordate poco più di un anno fa con l’azienda per il sito ferrarese Lamborghini Calor di Dosso non sono stati realizzati, così come hanno confermano i sindacati”. Il Gruppo Ferroli ha sedi oltre che in Emilia-Romagna, con il sito Lamborghini Calor di Dosso e nel comune di Terre Del Reno, nel Ferrarese, in Veneto e Piemonte. “Durante l’incontro – aggiunge Costi- ci è stata comunicata l’intenzione di cedere le attività presenti nello stabilimento Lamborghini Calor di Dosso. Questo scenario è profondamente diverso da quello concordato non meno di un anno fa. La Regione ha dato la propria immediata disponibilità a supportare e seguire una cessione di ramo d’azienda, purché eventuali acquirenti siano in grado di garantire la continuità produttiva e salvaguardare l’occupazione. Tutto questo – conclude l’assessore regionale – con l’obiettivo di mantenere attivo il sito di Dosso per i benefici, diretti e indiretti, che ha per il territorio ferrarese”.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet