Dup, a Modena arrivano 16 milioni in più


MODENA, 20 APR. 2009 – Il recupero urbano del villaggio produttivo di Modena ovest, alla Madonnina, la realizzazione della società per la trasformazione urbana dell’ambito di Mezzavia del quartiere Braida a Sassuolo, la sede della protezione civile a Vignola, interventi di edilizia residenziale sociale a Modena e a Sassuolo, la qualificazione delle piazze del centro storico di Modena, il potenziamento della rete ambientale nelle Valli dell’area nord, la qualificazione delle infrastrutture turistiche nell’Appennino. Sono i principali nuovi interventi che con l’Intesa provinciale saranno inseriti con appositi finanziamenti nel Dup, il Documento unico di programmazione della Regione, presentato oggi dal sottosegretario alla Presidenza della Regione Alfredo Bertelli nella sede della Provincia di Modena, che ha svolto l’attività di coordinamento tra enti locali e forse economiche e sociali per l’individuazione delle priorità.Insieme al presidente della Provincia Emilio Sabattini, all’assessore agli Interventi economici Palma Costi e all’assessore regionale Giancarlo Muzzarelli, hanno partecipato all’incontro i rappresentanti dei Comuni e delle organizzazioni economiche e sociali. L’Intesa sarà sottoscritta nelle prossime settimane. Tradotto in cifre, si tratta di 16 milioni di risorse aggiuntive alla programmazione già definita, e confermata dall’ Intesa, che comprende tra l’altro la realizzazione dell’autostrada Cispadana (con 78 milioni di euro per le opere complementari), la tangenziale di Camposanto e la "cura del ferro" per il potenziamento del sistema ferroviario (32 milioni e mezzo per le linee Casalecchio-Vignola, Modena-Sassuolo e Sassuolo-Reggio). Sono previsti dal Dup anche i fondi per la formazione professionale, il Tecnopolo e le altre strutture per la ricerca e l’innovazione – dalla ceramica alla meccanica, dal biomedicale alla moda -, le aree ecologicamente attrezzate e i programmi energetici, gli interventi ambientali, i programmi di valorizzazione e promozione culturale e turistica: un milione di euro per il museo Casa natale Enzo Ferrari, altre risorse per la Galleria Ferrari di Maranello, il Circuito castelli con capofila Palazzo dei Pio a Carpi, il patrimonio ambientale in Appennino. Il Dup contiene il quadro generale degli investimenti infrastrutturali per la programmazione 2009-2015 rivolti soprattutto all’innovazione nei settori dell’ambiente, della mobilità sostenibile, della ricerca industriale e dell’edilizia residenziale sociale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet