Due nuove commesse per il Cme


Il CME, Consorzio Imprenditori Edili, aderente alla CNA Modena, si è aggiudicato due nuove importanti commesse per un valore complessivo di oltre 17 milioni di euro.

La prima commessa di 9 milioni di euro riguarda il Nuovo Polo Scolastico “Romolo Capranica” di Amatrice. La struttura che ha le caratteristiche di un mini campus è costituita da cinque edifici comprensivi di palestra e convitto. All’interno degli edifici saranno ospitate le aule per l’intero ciclo scolastico, dalla scuola per l’infanzia al liceo. Tutti gli edifici avranno impianto radiante alimentato con pompa di calore, fotovoltaico e caldaia, quindi con elevati contenuti di ecostenibilità. Il complesso scolastico sarà realizzata in soli cinque mesi, con struttura in acciaio e tamponamenti a secco.

La seconda significativa commessa riguarda la realizzazione delle condotte di scarico sottomarine a servizio delle vasche di laminazione del Comune di Rimini per un importo di oltre 8 milioni. Si tratta di un’opera molto importante e complessa che vede il CME come capogruppo di un’associazione temporanea d’imprese comprendente anche una società specializzata in lavori subacquei.

Con queste due commesse il CME, consorzio d’imprese che rappresenta 300 associati, in prevalenza imprese artigiane, porta l’acquisizione totale al 1 ottobre a 75 milioni, con una previsione a fine anno di 85 milioni, di gran lunga superiore (+ 28,8%) ai 66 milioni del 2016.

“Oltre alle considerazioni puramente economiche – sottolinea Mauro Galavotti, Direttore del consorzio modenese – mi preme sottolineare anche il rilevante contenuto tecnologico di queste due opere, a dimostrazione del fatto che le piccole imprese sanno esprimere, anche in ambito edilizio, un elevato standard professionale.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet