Ducati, un 2015 da record


Ducati motor chiude il 2015 “con il miglior risultato di sempre”. Lo riporta l’azienda di Borgo Panigale, confermando “il positivo trend che negli ultimi cinque anni ha visto costantemente crescere vendite e produzione”. Con 54.800 moto vendute l’anno scorso, Ducati ha registrato un nuovo record assoluto avendo consegnato ai clienti 9.683 moto in più rispetto al 2014, con una percentuale di crescita pari al 22%. “Il primato di vendite ottenuto nel 2015 premia il coraggio e le capacità della nostra azienda”, dice Claudio Domenicali, ad di Ducati motor, aggiungendo: “Nell’arco di un anno Ducati ha lanciato nuove moto di successo e il nuovo brand Scrambler, che ha immediatamente ottenuto un consenso globale con oltre 16.000 unità vendute in tutto il mondo”. Tra l’altro, nel 2015 risulta particolarmente rilevante la crescita di vendite Ducati nei Paesi europei dove, sempre rapportati al 2014, spiccano il +53% del mercato italiano, il +37% del Regno Unito, il +24% di crescita in Germania oltre al +22% registrato in Francia. In crescita anche negli Stati Uniti, che si confermano primo mercato con +14% sulle vendite 2014 di Ducati North America. In termini di importanza e peso delle vendite, il 2015 si chiude con l’Italia al secondo posto e con una percentuale del 12% sul totale. Il terzo mercato per Ducati è la Germania, seguita da Francia e Regno Unito. Crescita anche per i mercati Asia Pacific con una percentuale del 12% sul 2014,  in particolare in Cina che ha chiuso il 2015 con un incremento del 46%.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet