Ducati: con Audi si parla di hi tech e motori


”Con Audi abbiamo aperti diversi fronti su possibili cooperazioni, da quello commerciale allo sviluppo tecnologico. Le discussioni più concrete sono per il momento nel campo dei motori e dell’elettronica”. Il bilancio del primo anno dal suo ingresso in Audi AG del gruppo Volkswagen tracciato dal presidente e Ceo della Ducati Claudio Domenicali è certamente ”molto positivo”. ”Abbiamo un’apertura totale e c’è molta considerazione per la forza del marchio Ducati, che ha molti fans. E il nostro primo tifoso è Ferdinand Piech, presidente del Consiglio di Sorveglianza della Volkswagen. Siamo onorati di averlo nel nostro cda”. La notizia è riportata dall’Ansa. Tra i vari progetti di sviluppo di cui Ducati e il gruppo Volkswagen stanno parlando c’è anche quello della vettura XL Sport, variante sportiva della XL1 ideata dalla Volkswagen per consumare solo un litro di carburante ogni 100 kg che potrebbe essere dotata di un motore Ducati. ”E’ un programma che stiamo seguendo a Wolfsburg e noi – ha detto Domenicali – stiamo dando il nostro supporto. Al momento però si tratta solo di un progetto sperimentale”. Le prospettive dell’azienda di Borgo Panigale sono buone anche sul fronte delle vendite. Dopo un 2013 da record che ha permesso ”l’assunzione di 80 persone di cui 50 in Italia, nel 2014 – ha detto Domenicali – pensiamo di crescere ancora, anche se il mercato è imprevedibile. Ma una gamma con quattro modelli nuovi ci fa ben sperare. Nei primi due mesi dell’anno comunque abbiamo aumentato le vendite. Il quadro però sarà più chiaro da marzo, quando inizierà la stagione più favorevole alle due ruote”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet