Dove c’è Chiesic’è ricerca


PARMA, 3 OTT. 2011 – Inaugurato, a Parma, il nuovo centro ricerche del gruppo farmaceutico Chiesi. La struttura, per la quale sono stati investiti oltre 90 milioni di euro e che potrà occupare fino a 450 addetti – al momento ne ospita 300, per la maggior parte ricercatori qualificati – si sviluppa su una superficie coperta di 22.000 metri quadrati e ospiterà tutte le attività di ricerca preclinica, clinica, oltre che quelle registrative e di farmacovigilanza. All’interno del centro parmigiano, spazio anche per una Officina farmaceutica, stabilimento dedicato alla produzione dei lotti di nuovi farmaci impiegati per gli studi clinici.La costruzione del nuovo centro rappresenta un passo importante per il gruppo Chiesi, primo in Italia e 14esimo nel Vecchio Continente – secondo i dati della Commissione Europea – per investimenti in ricerca e sviluppo su 1.400 aziende, 67 del settore farmaceutico.Nel corso del 2010, il gruppo Chiesi ha archiviato un fatturato complessivo pari a 1.015 milioni di euro, con un incremento del 16,4% sul 2009, impiegando 3.737 persone – 1.501 in Italia – nelle sue 24 filiali. Nei primi sei mesi dell’esercizio 2001 il fatturato si è attestato a 540 milioni di euro.Lo scorso anno l’investimento complessivo per la ricerca è stato superiore ai 150 milioni di euro, circa il 15% del fatturato. Oltre al centro ricerche di Parma, la struttura internazionale di ricerca e sviluppo, può contare su un laboratorio nel Regno Unito a Chippenham e sui gruppi di Parigi e quello statunitense di Rockville nello stato del Maryland.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet