Domenica senz’acqua per 60mila reggiani


© Telereggio 20094 FEB. 2009 – E’ uno degli interventi più importanti degli ultimi 10 anni per gli acquedotti della nostra provincia. Domenica 8 febbraio 50 persone, tecnici di Enìa e operai di imprese esterne, lavoreranno nei tre cantieri di Villa Sesso per ammodernare e potenziare la condotta di Roncocesi.1200 metri di nuova tubazione saranno collegati alla rete idrica per garantire un servizio più sicuro. In questi giorni gli operai stanno preparando tutto per l’intervento di domenica. "L’acquedotto di Roncocesi – spiega Federico Ferretti responsabile del servizio idrico di Enìa – è uno dei principali della provincia, serve 80 mila persone, da Roncosesi a Rolo, nella parte più nord orientale della provincia, interverremo sulla condotta principale per mettere in funzione una nuova tratta che ne potenzia il funzionamento". In 7 Comuni della Provincia serviti dall’acquedotto domenica, per permettere agli operai di lavorare, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua potabile, dalle 8 fino alle 18 circa: Bagnolo, Campagnola, Fabbrico, Novellara, Rio Saliceto, Rolo e le frazioni correggesi di Fosdondo e Mandriolo. Per ridurre i disagi Enìa ha predisposto un piano d’emergenza. "Enìa fornirà alle utenze idroesigenti, case di cura, case di riposo e ospedali – continua Ferretti – sacchetti d’acqua potabile e all’ospedale di Correggio sarà collegata un’autobotte per sopperire alla mancanza d’acqua". Durante le 10 ore di lavori saranno messi a disposizione anche dei cittadini sacchetti di plastica da un litro d’acqua nelle piazze principali dei 7 Comuni interessati. Dopo le 18 l’acqua potabile tornerà lentamente nelle abitazioni. Enìa consiglia di lasciarla scorrere per qualche secondo perchè potrebbe contenere impurità. Per ulteriori informazioni è attivo il numero verde: 800-343434.NUOVE AREE INTERESSATE DALLA SOSPENSIONE DELL’ACQUA POTABILEAd integrazione di quanto comunicato, Enìa informa che nel Comune di Correggio nuove frazioni saranno interessate dagli effetti del cantiere di domenica 8 febbraio 2009. L’ erogazione dell’acqua potabile sarà sospesa dalle 8.00 alle 18.00 non solo a Fosdondo e Mandriolo, come già comunicato, ma anche a Budrio, Canolo, Fazzano, Lemizzone, Mandrio, San Martino Piccolo e San Prospero. A Correggio potranno verificarsi cali di pressione nella fornitura.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet